sabato 14 settembre 2019

La luna nell'acqua. Una mappa per perdersi nel Dharma del Buddha

La luna nell'acqua. Una mappa per perdersi nel Dharma del BuddhaLa luna nell'acqua. Una mappa per perdersi nel Dharma del Buddha by Antonio Vigilante
My rating: 4 of 5 stars

Non è un manuale per diventare buddhista, ma una carrellata storica sulla vita dei Buddha, sulla sua filosofia, sulle scuole buddhiste sorte dopo la sua morte, con cenni sul buddhismo attuale.

Ci sono tutte le parole chiave del buddhismo spiegate nella loro essenza. Qualcuna facile da recepire, altre un po' più complesse data la forte diversità della mentalità occidentale rispetto a quella orientale in fatto di percezione dell'identità e percezioni del mondo.
Il testo è ricco di riferimenti e comparazioni con la filosofia occidentale, antica e più moderna.

Fra tutti, in particolare, mi ha sempre affascinato il concetto di "vacuità" e l'autore suggerisce di questo, una possibile integrazione con la percezione quotidiana che abbiamo di noi stessi e del mondo, fatto di cose concrete e tangibili.
Come raggiungere e integrare queste due visioni? Attraverso la meditazione.

Di fatto, la vacuità è ormai concetto consolidato nella Fisica delle particelle elementari, dove prevale il vuoto sulla materia, essa stessa espressione di energia.
Ricordo che nel libro che lessi tempo fa Il Tao della Fisica , si fanno risalire studi della di Fisica della materia, anche ad antiche intuizioni orientali circa la sua struttura.

La lettura è divulgativa e gradevole, i capitoli sono sintetici, riferiti ai concetti fondamentali espressi da Buddha.

View all my reviews

Nessun commento: