sabato 11 novembre 2017

Sapiens. Da animali a Dèi - Breve storia dell'umanità

Sapiens. Da animali a dèi: Breve storia dell'umanità

My rating: 5 of 5 stars

Ho letto questo libro perché sono interessata all'opera successiva di Harari "Homo Deus" che attaccherò prossimamente.
Ho fatto bene a partire da questo perché, oltre ad essere gradevole per la capacità narrativa dell'autore di raccontare la storia dell'uomo dalla pre-storia fino ad oggi, lo fa focalizzando alcune tappe, affrontando i temi che hanno determinato cambiamenti significativi (rivoluzioni) nella nostra evoluzione, non ultima quella dell'intelligenza artificiale che sarà sviluppata in dettaglio nel testo sopracitato.
Questo libro è un best seller e se ne capisce la ragione: narrazione perfetta, razionale nell'argomentazione, a volte sorprendente ed ironico.
Posto qui un brano tratto da Wikipedia per dare un'idea delle domande con le quali Harari, docente di World History e processi macrostorici, sviluppa il suo originale stile storiografico.

"Qual è il rapporto tra storia e biologia? Qual è la differenza essenziale tra Homo sapiens e gli altri animali? Esiste la giustizia nella storia? La storia ha una direzione? La gente è diventata più felice man mano che la storia si è sviluppata?"

Credo che questo libro sia la base per poter affrontare successivamente la storia fatta da personaggi ed eventi; nella migliore delle ipotesi, queste due modalità di raccontarla, quella scolastica e questa, si dovrebbero integrare. Questo permetterebbe di fissare concetti chiari sui cambiamenti di mentalità della nostra specie. Cambiamenti che, soprattutto da pochi secoli, manifestano una progressione accelerata, così come stiamo constatando nel periodo in cui viviamo tanto che sembra che il futuro ci stia sfuggendo di mano.
Ma questo racconto farà parte di un'altra storia da leggere.

Posta un commento