domenica 11 dicembre 2016

Il ciclo di vita degli oggetti software

Il ciclo di vita degli oggetti software

My rating: 3 of 5 stars

La trama è strutturata male: prolisso e noioso per i primi tre quarti, interessante per i temi proposti, ma risolto in modo non soddisfacente, l'ultimo.
E' un peccato, perché l'autore poteva sfruttare la bella idea dell'evolversi della personalità dei "digienti" attraverso il training dei proprietari.
Sono tante le questioni emotive ed etiche messe sul piatto; i robot sono oggetti o possono ambire ad una propria autonomia? Chi li costruisce pensa ad avere solo dei prodotti commercialmente redditizi o ne accetta una propria dignità assimilabile a quella umana?
Entrambe le questioni rimangono aperte, tanto da prefigurare un sequel.

View all my reviews
Posta un commento