giovedì 16 giugno 2016

Futuro interiore

Futuro interiore

My rating: 5 of 5 stars

La sinossi non dà abbastanza risalto ai contenuti di questo libretto che si legge tutto d'un fiato. In effetti gli argomenti sono tre, dai titoli:
-Cittadini di un mondo scelto
-Abitare la democrazia
-Capitani contagiosi
In tutti ci sono riflessioni importanti che riguardano la società, ma anche l'atteggiamento delle persone comuni di fronte alle problematiche complesse che, spesso, sono poste da chi ci amministra, in termini più emotivi che razionali.
A tale proposito l'autrice ci prospetta dei modelli (nazionali, individuali) da cui potrebbero fiorire approcci diversi per soluzioni più corrette. Si parla anche di rete e del suo ruolo sganciato dagli interessi particolari, più vicino alle esigenze di una società matura, più "femminilizzata", non basata sulla corsa e al mantenimento del potere, ma più solidale, capace di aggregare e di dare senso al proprio significato intrinseco.
Di tutti e tre i capitoli, questo, "Capitani contagiosi", è quello che mi è piaciuto di più e che ho ricollegato alla lettura del libro "Le nebbie di Avalon" che la Murgia ci aveva consigliato al Festivaletteratura di Mantova. Quello che nel pensiero comune sembra essere una debolezza, deve diventare un potere da gestire con nuove strategie.

Consiglio a tutti, ragazzi/e e adulti, perché c'è bisogno di immaginare un futuro alternativo per uscire dignitosamente dalle contraddizioni che viviamo tutti i giorni.

Posta un commento