mercoledì 16 marzo 2016

Nella tana del bianconiglio. Saggio sulla mutazione digitale

Nella tana del bianconiglio. Saggio sulla mutazione digitaleNella tana del bianconiglio. Saggio sulla mutazione digitale by Rossano Baronciani
My rating: 5 of 5 stars

Una raccolta tematica negli ambiti in cui il digitale sta trasformando il nostro percepire ed agire.
Sono discorsi già in parte sentiti e qui analizzati in forma disincantata e a volte impietosa.
I sei capitoli riguardano il corpo, il soggetto, l'oggetto, l'etica, nella tana del bianconiglio (le grandi multinazionali della comunicazione digitale) e infine aspettando gli dei, che tratta prevalentemente di educazione ai nuovi strumenti e nuovi media.

Nel complesso è un libro che aiuta ad affrontare con criticità la metamorfosi che sta avanzando con l'uso massiccio della tecnologia. Probabilmente la mia generazione è l'ultima a porsi questo genere di problema perché, quelle future, saranno già completamente immerse e non avranno riferimenti a cui guardare per fare confronti o porsi in modo consapevole di fronte ad eventuali rischi.
Detto ciò quello che manca, a mio avviso, è proprio il riferimento a contesti altrettanto insoddisfacenti vissuti nell'era -ormai mi sento di definirla tale- precedente, in cui i condizionamenti erano altrettanto forti.
Un piccolo mondo, come poteva essere quello a forte controllo sociale, era forse migliore di questo globale? Davvero la costruzione della propria identità nel passato, singola ed immutabile, era così psichicamente rassicurante?
Domande alle quali non so dare un giudizio di valore; ogni cambiamento dà e toglie qualcosa. Quest'ultimo richiede attenzione, forse anche resistenza alle invadenze ma, come si è scritto in più luoghi, è inarrestabile e bisogna affrontarlo con la dovuta conoscenza.

Credo che questo sia stato l'intento dell'autore: farci riflettere sulla rivoluzione in atto, della quale nell'intimo non ci accorgiamo fino in fondo, se non nel momento in cui capiamo cosa stiamo lasciando e dove stiamo entrando. Un modo per guardare dall'esterno la nostra stessa trasformazione.

View all my reviews
Posta un commento