martedì 5 maggio 2015

Nati per muoverci

Nati per muoverci

My rating: 5 of 5 stars

Come non condividere il titolo di questo libro e come non congratularsi dei successi dei fratelli Alessandri che hanno fatto del movimento la loro ragione di vita attraverso la creazione di un'azienda come la Technogym.

E' una autobiagrafia appassionante: dalle costruzione più che artigianale delle prime macchine da body building, a quelle per il fitness e, per ultimo, l'invenzione del wellness come filosofia globale del benessere, concretizzata nella Wellness Valley romagnola.

Leggendo le vicende del protagonista mi è comparsa spesso la similitudine con u'altra grande azienda, la Apple, per l'attenzione maniacale per la ricerca, per i processi costruttivi e per i servizi annessi, forse molto più importanti e motivanti al movimento del semplice prodotto. Per questo lo paragono idealmente allo Steve Jobs nostrano, anzi con più valore perché le sue vision, la tenacia, le intuizioni arrivano da un uomo di un paese, l'Italia, ai margini della rivoluzione del fitness degli anni '90, con le difficoltà che conosciamo per emergere ed avere successo mondiale.
E non è finita, perché sa cogliere anche le opportunità scientifiche e tecnologiche del nostro secolo. Veramente bravo!

Lettura consigliatissima a chi studia Scienze Motorie, Marketing, Gamification, Economia, ai giovani intraprendenti e a tutti quanti vogliano leggere una bella storia.

La Technogym è presente a Expo Milano 2015. Farò di certo un salto a curiosare.


Posta un commento