domenica 8 marzo 2015

Google Drive e la didattica

Google Drive e la didaddica

My rating: 5 of 5 stars

Forse era il 2007 quando ho iniziato ad usare Google Drive (allora si chiamava Google Docs), insieme ad alcuni colleghi per un primo MOOC sulle Open Educational Resources e, da allora, non ho più smesso seguendone l'evoluzione via via sempre più completa, che si arricchiva di continue opportunità creative per la didattica, tanto che è diventato il mio strumento di lavoro privilegiato.

Ho letto molto volentieri questo handbook scritto in modalità collaborativa perché, oltre alle indicazioni procedurali, dà giustificazione educativa e didattica dell'uso di questo strumento, sia nella versione di un account individuale, sia in quella della funzione dedicata alle istituzioni educative Google Apps For Education.
Da non trascurare, inoltre, le opportunità che offre per il management e la condivisione delle attività organizzative della scuola.

Il percorso si focalizza principalmente sull'uso dell'applicativo Documenti funzionale alla creazione di ebook nei formati standard con l'utilizzo integrato del programma Liberio, una tra le scelte più opportune per chi approccia a questo genere di oggetti digitali.

Consiglio di certo questo testo ai colleghi, soprattutto a coloro che che frequenteranno i prossimi corsi a cui sono chiamata come tutor del Piano Nazionale Scuola Digitale e tema "Libri digitali e contenuti integrativi", per la descrizione dettagliata e approfondita delle procedure di condivisione dei file in scrittura collaborativa, vera innovazione editoriale, alla quale si deve far riferimento per la realizzazione degli strumenti didattici del nuovo millennio.



Posta un commento