domenica 8 febbraio 2015

Le nebbie di Avalon

Le nebbie di Avalon

My rating: 5 of 5 stars

Letto su sollecitazione di Michela Murgia al Festivaletteratura 2014 per la rassegna "Il ritorno dell'eroe". E' il ciclo arturiano raccontato da Morgana, eroina tragica che fa di tutto per salvare la tradizione di Avalon, centro britannico della religione druida.

E' appunto sul passaggio da quella al Cristianesimo che la Bradley dà il meglio della ricerca storiografica e leggendaria degli eventi, giocando sulle differenze antropologiche condizionate dalle due credenze in forte opposizione: matriarcale vs patriarcale, naturale vs artificiale, responsabilizzante vs fideistica, visionaria vs dogmatica, sincretica vs distinta e così via.

Il libro ha inoltre il pregio di essere scorrevole, avvincente e coinvolgente così come ci si aspetta da un romanzo epico, non tanto per fatti che si susseguono incalzanti, quanto per la capacità dell'autrice di presentare una visione del mondo e dell'essere nel mondo così diversa dalla nostra, ma ancora latente in noi, quindi, possibile.


Posta un commento