domenica 27 aprile 2014

Lo Zen e l'arte della manutenzione della motocicletta

Lo Zen e l'arte della manutenzione della motocicletta

My rating: 5 of 5 stars

Una rilettura fatta a distanza di quasi vent'anni.
Mi è stato utile rivisitare il concetto di qualità. Lo vedo con occhi diversi da allora ed è proprio vero che, come dice un amico, i libri cambiano nel tempo perché cambiamo noi.

Cosa bisogna ricordare? Che la Qualità è un'entità indipendente dal soggetto e dall'oggetto; insieme formano una triade strettamente connessa, tecnologicamente integrata e, soprattutto, c'è bisogno di immedesimazione tra il soggetto con l'oggetto (ma potrebbe essere anche il contrario) perché si manifesti, altrimenti rimane in disparte, non si annuncia.

Una volta, scrivendo di qualità, la definii "cura", così come si accudisce un neonato, si coltiva un orto o si cucina un pranzo. Non viene sempre tutto perfetto, anzi, di errori di valutazione, di distrazione, di con-fusione se ne fanno parecchi, ma è proprio dagli errori che si acquisisce l'esperienza che ci rende sempre più abili nel riconoscimento della qualità delle cose, ricambiandoci con la soddisfazione.

View all my reviews


Posta un commento