giovedì 26 dicembre 2013

Ballando nudi nel campo della mente

Ballando nudi nel campo della mente

My rating: 4 of 5 stars

Un libro costituito da episodi autobiografici di questo scienziato geniale come biochimico, (è stato insignito del Nobel per la scoperta della PCR - Reazione a catena della polimerasi-), ma anche e soprattutto per la sua azione critica delle relazioni tra scienza e industria farmaceutica, ecologia e questioni esistenziali di varia natura.

Si rimane un po' sconcertati di fronte a certe dichiarazioni e alle analisi che vanno contro l'opinione comunemente accettata dalla comunità scientifica o la rimessa in discussione di temi che la scienza non considera oggetto della proprio interesse, ma Mullis, oltre ad essere uomo di indubbia competenza, lucido e logico, sa mettere la pulce nell'orecchio, assumendosi pienamente le responsabilità di ciò che dice.

Sulla veridicità di alcune sue affermazioni non ci sono prove certe e con tutta probabilità non ce ne saranno nel prossimo futuro; di certo, se l'uomo di scienza è colui che prova a vedere la realtà da un altro punto di vista, l'autore ci riesce, rimettendo in discussione ciò che apparentemente è consolidato e accettato, non sempre per amore della scienza.

Nella peggiore delle ipotesi, di fronte ad uno scetticismo coriaceo, questo ebook è ricco di ironia e autoironia ed è una lettura gradevole, pur rimanendo molto, molto provocatoria.

Posta un commento