martedì 10 dicembre 2013

Adottare l'e-learning a scuola

Adottare l'e-learning a scuolaAdottare l'e-learning a scuola by Roberto Maragliano
My rating: 5 of 5 stars

Al termine della lettura di questo libro quello che mi lascia con un po' di amaro in bocca è che, con tutta probabilità, tantissimi insegnanti non lo leggeranno mentre, invece, sarebbe proprio il testo dal quale partire per farsi un'idea equilibrata su cosa voglia dire introdurre l'e-learning nella scuola. Proprio per confutare le teorie del "vuoi mettere in discussione tutto questo sistema?" -quello tradizionale-, Maragliano dedica il quinto capitolo, che consiglierei di leggere per primo.

Tornando al cuore del discorso, non ci si faccia l'idea che per e-learning si intenda quella pratica esclusiva di erogazione attraverso le piattaforme. L'autore, infatti, indica con il termine tutta la serie di modalità didattiche attraverso gli strumenti del web: da quelli che riproducono le lezioni tradizionali; ecco allora che si parla di e-learning trasmissivo (T), a quelli che propongono di fare rete con Internet, quali i social media, che sviluppano una didattica più produttiva (P). E' allora posta conditio sine qua non la necessità di vivere in prima persona la rete per acquisire le competenze necessarie a scegliere, caso per caso, la modalità più congeniale o, più spesso, il mix più efficace.

Il libro non è tecnicamente asettico, ogni affermazione è calata nella situazione contingente di cambiamento e ragionata rispetto alle opportunità e/o difficoltà che riscontra la scuola in questo particolare periodo. Inoltre la lettura è discorsiva e molto gradevole, a volte ironica.

La nota finale propone anche le considerazioni sul convegno nazionale relativo libri digitali, che si è svolto a Pisa il 9 Novembre scorso, altra novità dirompente con cui la scuola avrà a che fare nei prossimi tempi.

View all my reviews


Posta un commento