lunedì 21 ottobre 2013

#ISPF2013 - Attenti a quei due!


Del primo International Self-Publishing Festival scriveranno nel dettaglio tanti altri blogger, con dati analitici e resoconti più precisi. Quelli che erano lì come me in quei due giorni, sono sicura, non potranno far altro che parlarne bene.  
I due signori nella foto, Antonio e Ciccio, insieme allo staff di Narcissus e tutte quante le persone coinvolte, hanno fatto un miracolo.

Una breve considerazione la devo fare per tenere memoria. Dopo che sono stata sul palco a raccontare come è nata l'idea del mio ebook e aver sollecitato la categoria degli insegnanti a fare altrettanto, la sera del sabato mi sono sentita, come tutti i presenti credo, rincuorata dalle parole di Alessandro Bergonzoni che ha centrato il tema dei temi: tutti hanno il diritto di raccontare, di pubblicare di esercitarsi con la creatività e la fantasia. Ciascuno è padrone di se stesso a prescindere dai segnali che arrivano dall'esterno, spesso contraddittori, mai salvifici. Ognuno deve metterci del proprio, pubblicare (rendere pubblico) aiuta, prima se stessi nella riflessione, nella ricerca di senso, poi gli altri nella condivisione del sentimento umano.

La nota personale, per me sorprendente, è quella che nel mio bazzicare tra le aree dell'evento, ogni tanto qualcuno mi fermava e mi chiedeva cose di scuola: "Come fai a fare questo?" "Sai che seguo il tuo blog?" "Come faresti in una classe della primaria?" "Ma come fai a coinvolgere i colleghi?". A tutti ho cercato di dare una risposta che qualche volta è diventato il gancio che avevo represso nell'intervento per non sforare i tempi. 
Mi è piaciuto tanto questo interesse. Dai, dai!

Sono tornata a casa contenta. Contenta di tutto.

Posta un commento