domenica 29 settembre 2013

Perché la rete ci rende intelligenti

Perché la rete ci rende intelligenti

My rating: 3 of 5 stars

L'espressione dell'intelligenza in rete è esaminata sul piano individuale e collettivo. Le sezioni sono le seguenti:
1-Attenzione! Come e perché controllare il più potente strumento della vostra mente , in cui si considera il multitasking e di come regolare i comportamenti in rete in modo da avere sotto controllo l'attenzione, sia come capacità concentrativa, sia come disposizione verso l'altro virtuale, nonché presente. Interessante anche in riferimento alle affermazioni neuroscientifiche che confermano che la nostra mente non riesce ad eseguire più di un compito alla volta. Il passaggio continuo da un problema all'altro comporta un alto dispendio energetico. L'autore propone alcune soluzioni per riacquistare un proprio equilibrio psicofisico, distribuendo e controllando l'attenzione.
2-Rilevazione delle bufale. Come cercare le informazioni in Internet e, soprattutto, come non cascare nel flusso di quelle fasulle.
3-Il potere della partecipazione Quali sono in concreto le modalità di espressione della cultura partecipativa.
4-Il know how sociale-digitale Cosa sono le reti sociali e i social media, come influenzano il nostro comportamento e come interagiscono rispetto alla qualità e quantità delle informazioni e dei nodi di contatto.
5-La forma del sociale Come si esprime l'intelligenza collettiva, quali sono le azioni in cui si manifesta. Una sezione del capitolo è dedicata all'apprendimento sulla rete.
6-Come il web (in modo consapevole) può renderci più intelligenti Nozioni di consapevolezza rispetto all'uso della rete e dei social media.

Il testo è corposo, i riferimenti sono puntuali nella bibliografia e sitografia. Non ho capito bene, però, se sia un manuale per neofiti -allora sarebbe troppo dettagliato- o per chi già frequenta la rete - in questo caso è ripetitivo, a volte prolisso- ciò non toglie che sia interessante come lettura stereoscopica e che metta in luce argomenti forse scontati, ma utili come promemoria. L'ho letto a puntate in qualche mese, alla fine in fondo ci sono arrivata.

Posta un commento