martedì 27 agosto 2013

2666 - I parte

2666. La parte dei critici - ­La parte di Amalfitano­ - La parte di Fate

My rating: 4 of 5 stars

Scelgo di commentare questa prima parte anche se l'edizione che ho in ebook le comprende tutte e due con i cinque romanzi.
Inizialmente sono rimasta molto perplessa sul primo "La parte dei critici" nel quale, però, nel proseguimento della lettura degli altri due, mi sono resa conto che l'abilità dell'autore è stata soprattutto quella di narrare fatti che si basano sul nulla: il protagonista non c'è e non si trova, non si conosce il contenuto delle sue opere ed i quattro critici che conducono le vicende non hanno, di fatto, nessuna personalità. Il secondo romanzo "La parte di Amalfitano" viene descritta in qualche review come onirica, mentre a mio parere, è fin troppo iperealistica, non c'è sogno ed è tutto estremamente plausibile. Il terzo "La parte di Fate", forse perché romanzo centrale, è di raccordo agli altri due e, molto probabilmente ai seguenti.

Avevo già avuto modo di apprezzare lo stile di Bolaño in Stella distante che mi aveva impressionato per la sua freschezza. Questo è, al momento, un po' più cupo, più prolisso e lento, ma sono anche 900 pagine e sono a metà; cinque storie condotte dal filo rosso della sparizione di donne in una cittadina messicana, al momento ben intrecciate, capaci di svelare a poco a poco le interconnessioni, dense di zoomate che innestano romanzi nei romanzi del romanzo.

Ho seguito la scansione di lettura così come proposta nell'indice che si è rivelata al momento la migliore.

Posta un commento