giovedì 14 marzo 2013

Nativi Digitali

Nativi digitaliNativi digitali by Paolo Ferri
My rating: 4 of 5 stars

Manuale interessantissimo che dipana in parte il dibattito sul termine "nativi digitali", a cui sono seguite, spesso, una serie di nuove definizioni che tentano di inquadrare i giovani che sono nati negli anni con presenza diffusa di dispositivi elettronici, connessi o meno alla rete.
L'autore si sofferma in particolare sulla distinzione tra immigranti, nativi puri e spuri, e propone un'attenta, se pur sintetica analisi comportamentale con i nuovi media, con particolare attenzione alle modalità di apprendimento delle nuovissime generazioni e il suo possibile trasferimento nella didattica.
Il testo è quindi un utile prontuario da rivedere con frequenza, sia in fase di progettazione, sia di attuazione didattiche che tengano conto delle peculiarità generazionali, così diverse da quelle precedenti, alle quali gli "immigranti digitali" di buona volontà dovrebbero in qualche modo abituarsi e automatizzare.

P.S. Ho avuto notizia dell'uscita di questo libro due anni fa. Purtroppo si trovava solo in formato cartaceo. Non mi spiego questo ritardo nell'edizione digitale, tanto più che questo genere di argomenti è seguito da "immigranti" ampiamente, se non esclusivamente abituati come la sottoscritta, alla lettura in ebook. Ora, non capisco in questo caso le esigenze editoriali. Un libro è fatto per essere letto o è fatto per essere venduto? Fa comodo all'editore che se ne parli, come sto facendo in questo contesto, o no? Secondo me, c'è qualcosa che non quadra nella strategia di marketing dove normalmente si cerca di dare il prodotto al target che lo cerca. E' così lapalissiano!

View all my reviews


Posta un commento