giovedì 27 dicembre 2012

Occidente estremo

Occidente estremo: il nostro futuro tra l'ascesa dell'impero cinese e il declino della potenza americana

My rating: 5 of 5 stars

Questo libro è un mucchietto di tasselli posti sul piano pronti per la creazione di un mosaico che ciascuno assembla in una prova di fantasia, dando più importanza ai pezzi che luccicano, i grandi eventi che hanno visibilità sui media mondiali, piuttosto che a quelli dalle tinte tenui, ovvero, quelli individuali o di piccoli gruppi nascenti per ideali o per necessità.
In ogni caso il reporter che ha raccolto i pezzetti di storia ha svolto a pieno il proprio dovere, raccontando a noi stanziali cosa succede nel mondo, di quali forze si stiano sprigionando dai due grossi blocchi di potere che si sono delineati in questo scorcio di secolo, la Cina e gli USA e in che modo queste due potenze sono in campo con i loro modelli politico, economico e sociale, a volte divergenti, altre strettamente connessi.

Gli argomenti sono tanti, alcuni inquietanti come il pezzo d'esordio "Al cinema con la balena" che mostra una decadenza fisica nonché psichica dell'americano obeso, altri più rassicuranti come "Il futuro è dei dilettanti eccellenti" in cui è manifesta la volontà di sostituirsi alla standardizzazione ed omologazione dettata dal marketing globale. Ma tutti sono interessanti.

Bella lettura, a dimostrazione che la realtà riesce sempre a stupire, nel bene così nel male.



Posta un commento