domenica 19 febbraio 2012

Triste, solitario y final

Triste, solitario y final

My rating: 5 of 5 stars

Romanzo a meta-scatole cinesi: c'è una fiction fatta di personaggi della fiction che incontrano personaggi della fiction cinematografica in cui entra come personaggio della fiction anche l'autore che si trova a dare e prendere, insieme a tutti gli altri, una gran quantità di cazzottoni che sembrano finti ma potrebbero anche essere veri perché, fiction o non fiction, fanno male.

Intanto Stan Laurel e Oliver Hardy guardano con tristezza il gran casino dentro al quale, però, non sono più invitati a partecipare.
E a nessuno viene più da ridere.



Posta un commento