martedì 28 febbraio 2012

Il bacio della donna ragno

Il bacio della donna ragno

My rating: 5 of 5 stars

Questo romanzo è un concentrato di storie e di tematiche personali e sociali. Escludo riferimenti alla trama che è disponibile; quella del film è abbastanza fedele:

La storia si sviluppa su parecchi piani di cui:
1-Reale: due uomini si trovano in carcere nella stessa cella. Tra loro si crea via via un rapporto sempre più confidenziale.
2-Fantastico: uno dei due, Molina, racconta all'altro la trama di alcuni film, dall'horror allo storico, al sentimentale tragico ecc.
3-Saggistico: in nota sono riportati gli studi di psicologi relativi alle cause dell'omosessualità.
4-Onirico: Valentin, l'altro protagonista, rende palesi i propri incubi, a volte intercalati nel dialogo normale e contraddistinti dal carattere corsivo.

Omossessualità, razzismo, guerriglia, potere, carcere, amore romantico, amore materno, ideali politici, paura, amicizia, coraggio, morte, sesso, salute, malattia, spionaggio, paranormale, scienza, vendetta, tradimento e di sicuro dimentico altri temi che sono compresi ma che al momento, appena terminato il libro, non riesco ancora a dipanare e ad isolare. Ci vorrà tempo.

Non ho difficoltà ad aggiungere che, nonostante l'abbondanza di argomenti che sembrerebbe possano sovraccaricare il testo, Puig riesce a tessere i contenuti con la maestria di un fine artigiano e il romanzo, alla fine, risulta un tappeto di seta, arabescato, multicolore ma di estrema eleganza.



Posta un commento