lunedì 6 giugno 2011

Energy Fever

Energy Fever. Nucleare o rinnovabile, come illumineremo il nostro futuro?


My rating: 4 of 5 stars


Un po' Sci Fi, un po' intervista, un modo originale di presentare come si potrebbe risolvere, non il problema, ma il dilemma dell'energia.

Ancarani, nella parte meno Fi e più Sci, ci racconta che scienziati italiani, fisici e biofisici si incontrano e trovano il modo di produrre energia con la fusione a freddo.
Usano nichel e acqua, il rapporto energia spesa / energia prodotta è di 1 a 200, -alla faccia dell'efficienza- con una semplice idrolosi, senza emissioni di radiazioni solo poche gamma, senza scorie, il nichel (n.a.28) diventa rame (n.a.29), nessuna emissione nell'atmosfera.

Ah, la serendipity. Certi incontri hanno del miracoloso. :)

Brevettano il reattore le cui dimensioni minime sono quelle di una scatola da scarpe che può essere collegata in serie per maggiori richieste e che potrebbe fornire energia ad un'abitazione.
Costo? Due pieni di benzina.

Bypassano la comunità scientifica e di conseguenza sono snobbati dai colleghi, dai media e dai politici (ricordate Di Bella e la sua riabilitazione in sordina?), ma loro, imperterriti, stanno sperimentando il reattore, sapete dove? In Grecia.

Mi fermo qui, no comment. Leggetelo, gratis qui.



Posta un commento