venerdì 28 marzo 2008

Ispettore Tecnico -1-



Ho avuto la brillante idea di iscrivermi al concorso per Ispettore Tecnico del Ministero della Pubblica Istruzione. Ieri mi sono arrivati i libri, i primi libri. Millaquattrocento pagine il testo e ottocento quelle dei quiz commentati. Tutto Diritto. Le domande pervenute al Ministero sono diciottomila, i posti centoquarantacinque come ben evidenziato sulla copertina del testo giusto per non creare troppe illusioni, ma nelle sezioni che ho scelto soltanto otto. Sto seriamente pensando se tutto questo abbia senso! Cioè che abbia senso che io studi delle cose che, molto probabilmente, mi serviranno solo per non passare il concorso. Mah! Ormai li ho comperati e allora mi butto nell'avventura.
Apro il libro. Pesa una cifra. Di solito leggo coricata. Infatti prima di addormentarmi affronto le prime pagine, arrivo fino alla 19 che equivale al 1,357% del primo libro. Faccio una fatica incredibile a sostenerlo, dovrò trovare il sistema di reggerlo senza che mi provochi tetania muscolare e deflusso sanguigno, adesso chè è all'inizio grava completamente sul braccio destro. Ogni volta che cambio pagina c'è il rischio reale che mi cada addosso rovinosamente. Sarà meglio che cerchi un leggio da divano. :-)

Parole strane: Caratteri delle norme giuridiche: intersubbiettività: regolano i rapporti intercorrenti tra soggetti diversi. (Questa non l'avevo mai sentita!)

Il primo Aprile dovrebbero comunicare la data della preselezione. Spero sia più tardi possibile.
Posta un commento